Depressione

Depressione e disturbi dell'umore

La depressione è una patologia che colpisce centinaia di milioni di persone al mondo: si stima che un italiano su 5 soffrirà prima o poi di depressione nel corso della vita. Molti di coloro che ne sono colpiti non si rivolgono a nessuno e soffrono in silenzio. La natura stessa della depressione spesso comporta un atteggiamento di sfiducia e una mancanza di speranza tali da far ritenere inutili le stesse cure.
In altri casi può esserci una difficoltà ad accettare il fatto di essere depressi, che viene talvolta vissuto con un forte senso di inferiorità e vergogna; in effetti è tuttora molto diffuso il pregiudizio secondo il quale si debba essere capaci di affrontare sempre e comunque da soli i problemi personali, pena l'esser considerati persone immature o psicologicamente deboli. In realtà, è ormai ben noto che esistono per la depressione documentate prove di efficacia della Psicoterapia, scientificamente validate.

La Psicoterapia della depressione

La persona depressa spesso ha una visione di sé come sostanzialmente inadeguata, incapace, poco amabile, vede il mondo come qualcosa di negativo e di troppo impegnativo, insomma nell'interpretazione della realtà è vittima di "errori cognitivi" che la portano a deformare sistematicamente il senso di ciò che vive in termini negativi.
Il percorso in Psicoterapia potrebbe pertanto prevedere il guidare il paziente all'auto-osservazione e all'uso di strategie volte a far emergere, identificare e modificare le modalità di pensiero disfunzionali che sono alla base della depressione. Inoltre, personalmente rivolgo una particolare attenzione al miglioramento delle capacità interpersonali dell'individuo; infatti, i problemi nelle relazioni con gli altri sono spesso una causa o un effetto della depressione ed è fondamentale che vengano affrontati con una strategia specifica. 


Gli obiettivi terapeutici

Gli obiettivi terapeutici principali pertanto comprenderanno:
• attenuare i sintomi depressivi;
• innalzare i livelli di autostima aumentando il senso di competenza e capacità personale;
• aiutare l'individuo a sviluppare strategie più efficaci per affrontare e risolvere problemi e difficoltà di natura interpersonale (es. lutti, separazioni, conflitti, cambiamenti importanti come trasferimenti, pensionamenti, etc.);
• aiutare a scegliere comportamenti e modalità di comunicazione più adeguati, a riformulare le aspettative verso gli altri o a ridurre l'eventuale isolamento sociale.